Laboratorio Green: Nuova vita ai ritagli di materiali pregiati

Il riciclo degli elementi di scarto è una tendenza sempre più diffusa. A Roma, in via Condotti, il laboratorio Petit H ha mostrato una collezione di oggetti unici nati dal riutilizzo di materiali Hermès.

L’idea è nata da un progetto del direttore artistico Pascale Mussard, e riunisce artisti, designer e artigiani. ( Galleria fotografica)
E’ così che, usando ritagli di materiali pregiati, (pelle, seta, porcellane) hanno preso vita nuovi articoli, unici nel loro genere. E’ stato possibile visitare la boutique “Petit H” di Roma fino al 30 giugno. Dal 22 novembre al 17 dicembre 2017, il progetto sarà esportato a Seul.
Il riutilizzo di materiali pregiati è ad oggi, una pratica adottata da diverse aziende. L’esigenza di ridurre “i rifiuti” è fonte d’ispirazione per le imprese che producono… Non si può ignorare il vantaggio che offre un ritaglio di rovere nel produrre piccoli oggetti dalle caratteristiche uniche per stile e produzione (svuotatasche, fermacarte, calendari, ceppi per coltelli, reggilibri, taglieri…).
E’ esattamente questo lo spirito che anima Arretek, industria di artigianato locale che produce mobili su misura. Dai ritagli di lavorazione dei mobili, destinati all’uso commerciale e privato, prendono vita oggetti distribuiti alla clientela come omaggio aziendale. Ogni ritaglio riutilizzato continua a vivere e ad avere un suo utilizzo, riducendo la mole del materiale di scarto da smaltire e regalando al suo utilizzatore finale, la consapevolezza di contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.