Abitare su Misura: l’artigianato 2.0

La personalizzazione di spazi, oggetti e arredi è una delle tendenze più significative che interessano il mondo del design d’interni. L’approccio è semplice: dare al consumatore la possibilità di contribuire con le proprie scelte alla configurazione finale del prodotto che sta acquistando.
Grazie allo sviluppo di tecnologie come le stampanti 3D e i macchinari di prototipazione rapida, questa attitudine progettuale è più sostenibile di tutte quelle tradizionali, in termini di riduzione degli sprechi e risparmio delle risorse. La tendenza non interessa solo l”interior design: l’architetto olandese Janjaap Ruijssenaars, ha realizzato Tetris House, prototipo di un’abitazione modulare isprirata ai mattoncini a incastro dell’omonimo videogioco, che possono essere sovrapposti e ruotati a seconda delle esigenze di chi li abita, con la possibilità di aggiungere balconi e finestre dove necessario.
Questa tendenza generale si articola in due sottotendenze: Do it your way e FutureCraft Design.
Do it your way significa fare da sè a modo proprio. E’ un approccio che si basa sul ruolo attivo del consumatore, che può scegliere la configurazione finale dei prodotti, esercitando la sua creatività e realizzando i suoi desideri.
Mescolare con abilità tradizione e innovazione, dare nuova vita a tecniche di produzione antiche e spesso legate a specificità locali, salvandole dall’oblio grazie alle nuove tecnologie, rappresenta quella che è comunemente chiamata la Terza Rivoluzione Industriale, che ha per protagonisti i nuovi artigiani digitali.
Dei loro prodotti i consumatori apprezzano l’unicità, la qualità, la cura e la capacità di raccontare una storia. Basta rivolgersi a un laboratorio attrezzato – fornito di fresatrici computerizzate, macchine taglio laser e stampanti 3D – in grado di fabbricare su commissione le singole parti. Nella stessa direzione si muove l’azienda di allestimenti Arretek, che produce mobili su misura realizzati da artigiani locali che, con l’ausilio di macchine a controllo numerico, danno vita a prodotti unici, frutto di una progettazione grafica in tridimensione che dà l’opportunità al consumatore di interagire con il progettista e scegliere la configurazione finale del prodotto, con notevole risparmio di tempo e costi di produzione, a vantaggio dell’utente stesso e dell’azienda.